Come trovare un lavoro che ti piace

La scelta del lavoro non è affatto semplice. Soprattutto in tempi di crisi, si tende ad accettare la prima offerta che si riceve senza pensarci due volte, ma col tempo potrebbe rivelarsi una scelta sbagliata. Ad esempio potresti sentirti insoddisfatto e pensare che il tuo talento non sia messo a frutto nelle tue mansioni quotidiane oppure sentire che quel lavoro non fa per te. Per questo è utile spendere il proprio tempo per scoprire qual è il lavoro ideale: non è semplice, ma neanche impossibile. Il metodo più semplice è partire da te stesso e avere le idee chiare sui tuoi obiettivi professionali. 

Amber Rae, fondatrice e Ceo di “The Bold Academy”, ha ideato 8 segnali che ti faranno capire se sei sulla giusta strada. 

  1. Non vedi l’impegno lavorativo come un dovere: ti senti onorato/a di poter fare il tuo lavoro e ti impegni al massimo per migliorare ciò che sai già fare studiando, approfondendo e frequentando corsi di formazione.
  2. Ti sembra di non lavorare: il lavoro si svolge con naturalezza e non comporta nessun sacrificio o sforzo o stati d’animo negativi, diventa come uno stile di vita.
  3. Le ore volano: le giornate passano velocemente e non guardi l’orologio per controllare quando finisce il tuo orario lavorativo.
  4. I valori del tuo lavoro corrispondono a quelli della tua vita: i tuoi valori primari si rispecchiano nella mission dell’azienda o nelle attività che svolgi ogni giorno.
  5. Hai tempo per te stesso e la tua vita privata: il lavoro che fai ti permette di coltivare le tue passioni e le tue amicizie, passare del tempo in famiglia e poterti riposare.
  6. Ricevi complimenti: il tuo capo si complimenta con te per ciò che fai e sei un punto di riferimento per i tuoi colleghi.
  7. La sera sei stanco ma sei pronto per ricominciare il giorno dopo: dopo una giornata di lavoro è normalissimo essere stanchi, ma se è il tuo lavoro ideale avrai già le energie per ricominciare il giorno dopo e avere tanti buoni propositi.
  8. Sei disposto a soffrire e fare sacrifici: quando ami ciò che fai accetti le sfide quotidiane e le difficoltà con spirito propositivo, non ti lasci sopraffare dai problemi ma trovi anzi delle soluzioni creative.

Come trovare il lavoro dei propri sogni

Molte persone si accontentano di lavori che non amano o che detestano nel vero senso della parola. Al di là delle qualifiche che si posseggono, tutti si meritano un impiego appagante e che si adatti al proprio stile di vita. Alcuni suggerimenti utili:

  1. Valuta in che cosa sei bravo. In generale, si è bravi nelle cose che si amano. Informati sui settori e sulle opzioni che meglio si adattano ai tuoi interessi, in modo da poter dedicare del tempo a quello che ti piace davvero. Per iniziare, ti basta fare una ricerca online su varie figure professionali.
  • Considera i tuoi hobby e come puoi adattarli a un lavoro.
  • Pensa alle tue esperienze di lavoro passate, ai relativi pro e contro.
  1. Parla con persone che lavorano in svariati campi. Ti farai un’idea più dettagliata delle mansioni che implica ciascuna professione. Magari nella tua città organizzano fiere del lavoro: in tal caso, partecipa, infatti è una bella opportunità per esplorare il terreno. Puoi anche invitare amici e parenti a condividere le loro esperienze.
  • Informati sugli orari di lavoro.
  • Invita gli altri a darti dei pareri sui lavori che stai considerando e sui progetti che hai in mente per iniziare a svolgere una determinata professione.
  1. Prova a fare job shadowing. Affiancare e osservare un professionista permette di valutare un certo mestiere e tutte le responsabilità che implica quel determinato campo. Puoi imparare che cosa significa davvero svolgere un impiego che ti incuriosisce.
  • Rivolgiti alla tua università per sapere se viene offerta l’opportunità di affiancare un professionista con lo scopo di capire meglio un certo lavoro.
  • Diversi enti offrono opportunità di job shadowing, soprattutto agli studenti.
  1. Fai un test psicoattitudinale. Sul web si trovano molti test gratuiti che individuano i lavori più interessanti per il proprio carattere e il proprio stile di vita. Si tratta di questionari che hanno il fine di suggerire professioni specifiche adatte ai propri interessi e gusti, in modo da aiutare a tracciare un percorso professionale. Puoi persino scoprire impieghi di cui ignoravi l’esistenza.
  • Esistono diversi tipi di test.
  • Le risposte dovrebbero riflettere la tua vera natura, non quello che aspiri a diventare o che pensi di dover essere per te stesso o per qualcun altro.
  • Ti verranno indicati dei link utili per informarti meglio sui lavori suggeriti.
  • Ricorda che non ci sono risposte errate, né tipi di personalità giusti o sbagliati.
  • Il test ti darà diverse informazioni. I risultati ti aiuteranno a capire i tratti più profondi della tua personalità, per esempio capirai se pensi in maniera logica o emozionale, se ti piace fare un lavoro di squadra o individuale. Considera il tuo ambiente lavorativo ideale. Se sei estroverso e ti piace stare a contatto con la gente, puoi pensare a lavori che ti permettano di conoscere nuove persone e fare conversazione. Se sei introverso, considera professioni che consentano di lavorare in un ambiente solitario.
  • Gli estroversi si adattano meglio a settori simili a quello dell’insegnamento, delle vendite, della gestione di alberghi, dei ristoranti o della medicina.
  • Gli introversi possono adattarsi meglio a lavori più appartati, come quelli che si svolgono in ufficio, che riguardano la contabilità, la scrittura e l’editing.
  • Considera il tuo stile di vita ideale. Esamina lo stipendio medio delle professioni che stai considerando per stabilire se ti offriranno lo stile di vita a cui ambisci.

AFFIDATI A NOI DI DIREZIONE LAVORO GROUP E TI AIUTEREMO NELLA RICERCA DEL LAVORO PIU’ ADATTO A TE.

“Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno in tutta la tua vita.” (Confucio)

Articoli correlati