Soft Skills: le 5 più richieste in azienda

Soft Skills

Soft Skills: cosa sono e quali sono le più richieste

Le Soft Skills sono conosciute anche come Power Skills e rappresentano una componente cruciale nel mondo del lavoro moderno. Queste abilità personali sono strettamente legate all’intelligenza emotiva e alle capacità innate di una persona. Si differenziano dalle Hard Skills le quali sono competenze tecniche più facilmente identificabili e acquisibili, questo perché le Soft Skills riguardano principalmente la sfera delle relazioni interpersonali e delle abilità comportamentali.

Mentre le Hard Skills possono essere apprese attraverso l’istruzione e l’addestramento formale, le Soft Skills sono spesso considerate innate o sviluppate nel corso del tempo attraverso esperienze personali e interazioni sociali. Queste abilità trasversali sono di fondamentale importanza per il successo professionale poiché influenzano direttamente la qualità delle relazioni, la comunicazione e l’interazione con i colleghi.

Le Soft Skills più richieste in azienda 

Le competenze aziendali richieste sono tante e variano in relazione all’evoluzione del mondo del lavoro. 

Lavorare in azienda richiede, oltre a competenze tecniche specifiche, competenze trasversali che attengono maggiormente alla nostra personalità. 

Di seguito riportiamo alcune delle Soft Skills più richieste dalle aziende:

    1. Teamworking (Lavoro di Squadra): Questa abilità implica la capacità di collaborare efficacemente con gli altri membri del team. Significa essere in grado di lavorare come parte di un gruppo coeso piuttosto che come un insieme di individui separati. La capacità di ascoltare gli altri, condividere idee e lavorare verso obiettivi comuni è essenziale. Anche avere leadership e saper coordinare un lavoro di gruppo è una caratteristica ricercata ed apprezzata.

    2. Gestione dello Stress: Nel mondo aziendale, i periodi stressanti sono inevitabili. Le persone dotate di questa competenza sono in grado di gestire lo stress in modo costruttivo, reagendo in modo positivo alle sfide e mantenendo un atteggiamento produttivo anche sotto pressione.

    3. Problem Solving (Risoluzione dei Problemi): L’abilità di identificare problemi, analizzare le situazioni e sviluppare soluzioni creative è altamente valutata. I problemi possono variare in complessità, ma la capacità di affrontarli con intelligenza è una skill fondamentale.

    4. Flessibilità: In un ambiente lavorativo in continua evoluzione, la flessibilità è essenziale. Questa competenza include la capacità di collaborare con persone che hanno prospettive diverse, adattarsi a cambiamenti improvvisi e accettare idee discordanti con apertura mentale.

    5. Pensiero Critico: La capacità di sviluppare un pensiero autonomo e critico è altamente apprezzata dal mercato del lavoro. Questo implica l’analisi di informazioni, la valutazione di argomenti e la formulazione di giudizi informati. Avere un pensiero critico è fondamentale, soprattutto se si vuole ricoprire posizioni lavorative più elevate e gestionali. Svolgere il proprio lavoro facendo domande o porsene per capire se un’attività specifica potrebbe svolgersi in maniera più efficace in un altro modo, è una caratteristica apprezzata perché porta all’interno dell’azienda un know how differente e idee nuove, estremamente utili per la crescita dell’azienda stessa.

Le Soft Skills rappresentano una serie di capacità cognitive, relazionali e comportamentali che definiscono una persona e la sua abilità di avere successo in vari contesti, inclusi quelli professionali. Spesso queste Skills vengono valutate, insieme alle Hard Skills, prima attraverso la lettura del cv e successivamente anche durante il colloquio di lavoro, è importante quindi farsi trovare preparati e affinare il più possibile queste abilità così da risultare più appetibili per il mercato del lavoro. 

In conclusione, le Soft Skills sono competenze trasversali fondamentali per il successo professionale e personale. Non solo influenzano le relazioni e la comunicazione, ma sono anche essenziali per la leadership, la creatività e la capacità di risolvere problemi. Le aziende stanno sempre più riconoscendo il valore delle Soft Skills e cercano candidati che le possiedano. Investire nello sviluppo delle Soft Skills è un passo importante per migliorare la propria carriera e contribuire al successo dell’azienda.

Se sei alla ricerca di un nuovo lavoro che ti offra l’opportunità di mettere in pratica queste doti trasversali e di sviluppare ulteriormente le tue competenze, ti invitiamo a visitare il nostro sito web per scoprire tutte le posizioni aperte. In questo modo, potrai entrare in un ambiente che valorizza e promuove le tue Soft Skills, favorendo la tua crescita professionale e personale.

 

Articoli correlati

colloquio-tecnico-consigli-per-superarlo
Per le persone

Colloquio tecnico: 7 consigli per superarlo al meglio

Il colloquio tecnico è una tipologia di colloquio nato per comprendere al meglio le competenze tecniche di una risorsa. Il colloquio ha una durata complessiva di circa 45 minuti, il tempo che occorre al recruiter per capire se la persona che ha davanti possegga o meno le capacità e le qualità per prendere parte al progetto lavorativo in esecuzione.

Leggi Tutto »