HR Tech: verso il Change Management

La trasformazione digitale ha un grande impatto sul mercato del lavoro. Secondo il World Economic Forum, nei prossimi 10 anni si creeranno 115 milioni di posti di lavoro legati all’introduzione delle nuove tecnologie. In Italia si parla sempre più spesso di HR Tech, il mercato di offerta tecnologica a supporto delle Risorse Umane.  

Cos'è l'HR Tech?

L’HR Tech è l’innovazione legata alle risorse umane che sta trasformando radicalmente il mondo delle Risorse Umane. Secondo una ricerca AIDP (Associazione Italiana per la Direzione del Personale), il 58% dei manager HR negli ultimi 3 anni ha previsto sistemi automatizzati nei processi di selezione del personale riscontrando notevoli benefici in termini di riduzione dei tempi e di aumento dell’efficacia.

L’innovazione digitale sta trasformando anche la fisionomia delle aziende: in questo modo si ripensa anche alle soft skills dei lavoratori, al fine di ricollocarle e rivalutarle per una nuova e migliore adattabilità ad un mondo del lavoro in continuo mutamento.

Gli strumenti dell’HR Tech

Gli strumenti che fanno capo all’HR Tech sono ancora poco diffusi in Italia ma, anche grazie alla situazione di emergenza sanitaria causata dal COVID-19, stanno ricevendo una grande sferzata d’energia. Basti pensare, ad esempio, alle piattaforme online grazie alle quali è possibile fare colloquio conoscitivi e di selezione; l’assistenza clienti tramite sportelli virtuali e la possibilità di compilare procedure burocratiche in totale autonomia.

L’HR Tech è indispensabile nei processi di Digital Transformation e nel mercato italiano l’offerta è vasta, seppur il numero delle aziende che ne usufruiscono sia, ancora per poco, ridotto.

Tra le soluzioni che afferiscono all’HR Tech:

Performance Management: gli strumenti utili alla definizione e al monitoraggio degli obiettivi individuali e la loro valutazione.

Formazione: le soluzioni Talent Management, i portali per i corsi online, le piattaforme e-learning e la possibilità di tracking del percorso formativo.

Ricerca e selezione: la raccolta e la gestione dei Curricula dei candidati, il video-recruiting e il workflow di selezione.

Workforce Management: gli strumenti per la gestione delle assenze e della forza lavoro.

Una moltitudine di piattaforme, quindi, tutte al servizio di una gestione aziendale sempre più smart. Ma prima della tecnologia, bisogna sempre tenerlo presente, ci sono le persone e il beneficio che l’individuo ricava dal processo di digital transformation è grande: dalla valorizzazione delle proprie competenze e risorse ad una maggiore agilità nel ricercare, definire e valutare quelle altrui.

[wpforms id="9481"]